SFORMATO DI PATATE CON LE MELANZANE

 

Gli sformati di patate sono sempre stati una mia debolezza indipendentemente dagli ingredienti in esso contenuti.  Questo piatto lo potete realizzare una sera a cena con amici, riuscendo a  donare  leggerezza e sapore ai vostri commensali........Provate a farlo !    Enrica



SFORMATO DI PATATE CON LE MELANZANE

INGREDIENTI
Per 6 persone


1 kgs. di patate

1 uovo intero

2 cucchiai di farina

1 cucchiaio di pane grattugiato

1 cucchiaio di prezzemolo tritato

1 melanzana grossa ( di quelle rotonde )

1 spicchio di aglio

6/7 foglie di basilico

1 pomodoro maturo

2 fette di mortadella

100 grs. di parmigiano grattugiato

4 cucchiai di olio extravergine di oliva

sale e pepe al gusto

PREPARAZIONE 


Mettete in una casseruola 3 cucchiai d'olio extravergine, lo spicchio di aglio intero che poi toglierete, le foglie di basilico spezzettate grossolanamente e la melanzana lavata e tagliata a dadini con tutta la buccia.Salate e fate cuocere a fuoco basso mescolando di tanto in tanto, per 5 minuti.



poi aggiungete il pomodoro a pezzetti, regolate di sale e pepe e fate cuocere per altri 10 minuti.Spegnete e mettete le melanzane in una ciotola, aggiungete 50grs. di parmigiano grattugiato

  
e le due fette di mortadella tagliate a pezzetti, mescolate e lasciate raffreddare.



A parte in un recipiente  con acqua e sale  mettete a cuocere le patate sbucciate, quando queste saranno ben cotte passatele nello schiacciapatate e mettetele in un recipiente.


dove ci aggiungerete la farina il rimanente formaggio grattugiato, l'uovo intero, il prezzemolo tritato, il pane grattugiato


impastate bene il tutto e dividete il composto in due parti, una parte la adagerete sul fondo di una pirofila da forno appena unta di olio, stendete bene in maniera da ricoprire ogni angolo della teglia, poi adagiatevi sopra il ripieno di melanzane, poi sopra ancora l'altra parte del composto di patate, aiutatevi con le mani unte con un po' d' olio per stenderlo bene. Mettete in forno a 200° per 30 minuti fino a che non sarà ben dorata la superficie. Servire  non troppo caldo.

  



Nessun commento:

Posta un commento

Cercheremo di rispondervi a breve. Grazie per visitare il nostro blog.