TRIPPA ALLA FIORENTINA


La trippa alla fiorentina e solo uno dei tanti modi nei quali si prepara la trippa. Questa frattaglia conosciuta da sempre è utilizzata in tante regioni Italiane e si prepara in modi diversi. Alcuni  la preparano  alla Romana con il pecorino , altri alla fiorentina con il parmigiano e in certi Paesi oltremare come la Colombia, la trippa viene preparata come zuppa insieme alle patate e speziata con un po' di coriandolo. Comunque sia la preparazione, vi assicuro che è sempre molto gradita...Laura 

TRIPPA ALLA FIORENTINA

INGREDIENTI 
Per 4/5 persone

1 carota 
1 gambo di sedano 
1 cipolla piccola 
1 spicchio d'aglio
3 foglie di alloro 
1 kg circa di trippa ( precotta e pulita ) 
120 gr di formaggio parmigiano
30 gr di burro 
70 gr di olio extravergine di oliva 
400 gr di vellutata di pomodoro 
150 ml di vino ( o mezzo bicchiere)
1/2 lt di brodo vegetale o di carne

PREPARAZIONE


Lavate e pulite la cipolla, il sedano e la carota,tritateli finemente e metteteli in una pentola con il burro , l'olio , l'aglio intero e le 3 foglie di alloro. Lasciate rosolare fino  a che tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati. Fate attenzione che che la cipolla e l'aglio non eccedano nella loro doratura.


Aggiungete la trippa (  precotta e pulita, accorcia i tempi di preparazione del piatto senza cambiare in assoluto il sapore del medesimo), togliete l'aglio e mescolatela insieme al soffritto molto bene. Lasciatela a fuoco alto per circa 20 minuti fino a che  tutta l'acqua rilasciata dalla trippa si sarà asciugata. Fate cuocere mescolando di tanto in tanto. 


Appena la trippa si sarà asciugata per bene aggiungete il vino bianco e lasciate evaporare, poi aggiungete  del brodo.


Incorporate la passata di pomodoro versate il rimanente brodo e lasciate cuocere per  un' ora, mescolando frequentemente. 


A fine cottura aggiungete il formaggio parmigiano e mantecate bene. Servite caldo. 


C'e chi suggerisce di accompagnare la trippa con  patate o con pane toscano. Io suggerisco  di accompagnarlo con del  riso bianco ( tipo basmati ). E' veramente strepitoso. L'intingolo si abbina benissimo con il sapore neutro del riso. Buon appetito. 

Nessun commento:

Posta un commento

Cercheremo di rispondervi a breve. Grazie per visitare il nostro blog.