PASTA SFOGLIA


La pasta sfoglia è una base che si utilizza per fare multeplici ricette , dolci e salate …  Devo riconoscere  comunque che non è un lavoro semplicissimo, ma più che difficile è impegnativo perchè gli devi dedicare sicuramente un intera giornata con  intervalli di tempo. che comunque  ti danno la possibilità di dedicarti  ad altre attività. Penso che sia proprio questo che rende questa ricetta un lavoro un po’ impegnativo , ma il risultato vale veramente la pena … perché la differenza tra la sfoglia fatta in casa e quella comperata al supermercato è notevole.  Dopo la preparazione la potete utilizzare subito o potete  conservarla in frigorifero per qualche giorno o addirittura in frizer per qualche mese e riutilizzarla nella preparazione di ricette a vostro piacimento.  Comunque se qualcuno di voi decide per questione di tempo e di velocità comperarla , capisco perfettamente tale decisione . L’unica cosa che vi chiedo e di non spaventarvi con la lettura della preparazione … vi assicuro che è stato moooooolto più difficile spiegarlo, che farlo !!!!  Se vi  invoglierete a fare la pasta sfoglia ve ne accorgerete. Laura


PASTA SFOGLIA

INGREDIENTI
Per circa 1 kg di pasta



PER IL PANETTO :
60 gr di acqua
7 gr di lievito di birra desidratato
125 gr di Farina

PER L'IMPASTO
350 gr di farina 00
2 uova
90 gr di zucchero
35 gr di burro
6 gr di sale
12 gr di miele
750 ml di latte intero
190 gr di burro ( a temperatura ambiente )

PREPARAZIONE


Per il panetto:  in un recipiente sciogliere il lievito di birra nell'acqua a temperatura di circa 30°. In un recipiente mettete la farina e aggiungete il lievito sciolto. Incominciate a mescolare . Vi suggerisco di mescolare prima con una forchetta e poi con la mano.



L’impasto sarà un po’ duro, non vi preoccupate, amalgamate bene tutto e fate una pallina . Mettetela in un recipiente e copritelo con acqua a una temperatura di circa 30°/35°. Dopo 5 o 10 min massimo, il lievito rilascia l’anidride carbonica e si gonfia e viene a galla. Mentre questo accade, incominciate a lavorare l’impasto.




Per l’impasto dovete aiutarvi con  un robot da cucina o con  una planetaria,Mettete nel recipiente la farina e lo zucchero ,  mescolateli, aggiungete il latte e le uova uno alla volta , fate in modo che ogni qualvolta aggiungete un ingrediente, l'impasto sia ben amalgamato, aggiungeteci quindi il panetto fatto precedentemente, previamente  privato dall'acqua  e ridotto  a pezzettini. Tra un ingrediente e l'altro lasciate un  tempo sufficiente per permettere  che ogni ingrediente si amalghimi bene con tutto il composto, aggiungete infine   il sale , il miele , e il burro a temperatura ambiente anche questo a  pezzetti.





Lasciate mescolare per circa 10 min. L’impasto vi apparirà appiccicoso per lo sviluppo del  glutine. Aiutatevi sempre con un po’ di farina anche per staccare l’impasto dalle pareti del recipiente. Appoggiate l’impasto sul piano di lavoro infarinato e cercate di formare un rettangolo. Aiutatevi con un po’ di farina e il mattarello .



Dopo che avrete formato il rettangolo piegatelo in tre  , prima da una parte e dopo l’altra. Devono risultare 3 strati (Vedere foto) . 



Coprite con una pellicola e mettete in frigorifero per circa 8 ore. trascorso  questo tempo ritirate l’impasto dal frigorifero , 




stiratelo nuovamente per il lungo con il mattarello, sul piano di lavoro e fate di nuovo un altro rettangolo, a questo punto avrete pronti 190 gr di burro a temperatura ambiente.




Mettetelo in mezzo ad una pellicola e schiacciatelo aiutandovi con il mattarello formando un panetto rettangolare e di uno spessore di circa due centimetri. Togliete la pellicola e poggiatelo sul rettangolo dell’impasto ,



piegate nuovamente  quest’ultimo in tre parti come precedentemente  e passateci sopra il mattarello , per permettere al burro di  penetrare e formare così un blocco unico. 




Piegate un'altra volta in 3 strati ricoprite con pellicola e mettete in frigorifero. Ritirate dal frigorifero , stirate l’impasto con il mattarello , piegate in tre e rimettete di nuovo in frigorifero . con intervalli di 30 min ciascuno. 





Alla fine l’impasto avrà raggiunto tutti gli strati di burro e pasta  necessari a  rendere la sfoglia friabile.  Questa è la base per la preparazione di torte dolci e salate , briosche , cornetti ecc ecc . . .





Nessun commento:

Posta un commento

Cercheremo di rispondervi a breve. Grazie per visitare il nostro blog.