PATATE AL GRATIN


La patata, originaria del Perù, fu portata dagli spagnoli prima in Galizia e poi nei loro domini dell’Italia Settentrionale. Fu poi soprattutto dall’Italia che la patata cominciò ad espandersi in Europa verso la metà del XVI secolo. Gli Italiani la chiamavano ‘tartuffolo’ per la coltivazione sotterranea, da qui i nomi ‘Kartufflen’ e ‘Tartofflen’ dei tedeschi. Divenne presto l'alimento principale dei contadini Le patate infatti potevano nutrire con poca spesa durante il lungo inverno. Inoltre potevano migliorare la qualità del pane e aumentarne la quantità a disposizione di ogni famiglia. In realtà sia per ricchi che per poveri la patata risulta essere a tutt'oggi un alimento di estrema bontà..........Enrica



PATATE AL GRATIN 

INGREDIENTI
Per 5/6 persone

700 grs. di patate a pasta gialla
200 cl. di panna
200 cl. di latte
70 grs. di parmigiano grattugiato
un rametto di rosmarino
30 grs, di burro
50 grs, di prosciutto cotto
sale e pepe al  gusto
un pizzico di noce moscata

PREPARAZIONE :



Lavate il  rosmarino, asciugatelo, staccate gli aghi dal rametto e tritateli. Versate il latte e la panna nella ciotola e amalgamate metà parmigiano reggiano grattugiato, poco alla volta, mescolando con un cucchiaio di legno, in modo da ottenere un composto fluido e omogeneo. 


Regolate di sale e pepe, aggiungete il trito di rosmarino e aromatizzate con la noce moscata. 


Lavate le patate, sbucciatele e tagliatele a fettine molto sottili.  Preparate una pirofila ben imburrata e stendete uno strato di patate, bagnatele con  il composto di latte e panna, cospargete del parmigiano grattugiato ed infine stendete le fettine di prosciutto,


continuate a strati con patate , composto di latte e panna e terminate con una buona manciata di parmigiano grattugiato. Infornate a 180° per 40 minuti la pirofila coperta con della carta alluminio per evitare che si bruci alla superficie, trascorso questo tempo, ritirate la pirofila dal forno,


togliete la copertura e aggiungete dei fiocchetti di burro e rinfornate a 200° per altri 20 minuti. Lasciate riposare le patate per una decina di minuti prima di servire.

1 commento:

Cercheremo di rispondervi a breve. Grazie per visitare il nostro blog.