TORTELLINI FATTI IN CASA


La leggenda ci racconta che un grande cuoco, sorprendendo il corpo semi nudo di una donna e inspirandosi alla sua bellezza, volle ricreare in cucina il suo ombellico, creando cosi il tortellino. 
I tortellini sono  una pasta ripiena, che normalmente o il più delle volte, vengono serviti in brodo di carne o di gallina. Nulla però impedisce che si possano condire diversamente, con burro e salvia , con sugo di pomodoro o con un buon ragù ... anche se, quest'ultimo stravolge un po' il sapore del ripieno. 
A differenza di altre volte mi risulta difficile dirvi che è un lavoro semplice ma posso dirvi che è perfettamente possibile e molto divertente. Il risultato finale è veramente soddisfacente. Laura

TORTELLINI FATTI IN CASA

INGREDIENTI
Per 4/5 porzioni

Per la pasta 

300 gr di farina di semola di grano duro
3 uova fresche 

Per il ripieno 
TORTELLINI ALLA BOLOGNESE 

60 gr di mortadella di bologna IGP
60 gr di prosciutto crudo IGP
40 gr di lonza di maiale 
20 gr di burro 
20 gr di olio extravergine d'oliva
60 gr di formaggio parmigiano
1 uovo fresco
noce moscata 
sale q.b.

Per il ripieno 
TORTELLINI DI CARNE 

80 gr di carne trita di bovino adulto
80 gr di carne di maiale 
20 gr di burro 
20 gr di olio extravergine d'oliva
60 gr di formaggio parmigiano
1 uovo fresco 
noce moscata 
sale q.b.

PREPARAZIONE 

Per il ripieno :


Per i tortellini alla bolognese, rosolate la carne di maiale molto bene in  poco olio e una noce di burro, se volete agevolare la cottura potete tagliarla a pezzetti. Appena pronta mettetela da parte e fatela raffreddare. Successivamente in un mixer unite la bologna , il prosciutto crudo e per ultimo la carne, passate il tutto in una ciotola e incorporate il formaggio , la noce moscata e l'uovo . Amalgamate bene tutti gli ingredienti.
Per il ripieno di carne , eseguite esattamente lo stesso procedimento, fate rosolare i due tipi di carne, tritateli o mixateli e successivamente unite i restanti ingredienti.

Ottenuto il ripieno incominciate ad elaborare la pasta . 


In una ciotola mettiamo la semola e le uova e mescoliamo bene il tutto , appena tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati , versateli sul tavolo di lavoro , precedentemente spolverato con un po' di farina. Lavorate la pasta per circa 10 min , fino ad ottenere un impasto liscio , lucido , soffice . Conservate in una pellicola in  luogo fresco.


Dopo circa 10 o 15 min la pasta sarà pronta per essere lavorata . Io uso frequentemente la macchina per la pasta perché mi è molto comoda e riesco a rendere la sfoglia di uno spessore uniforme. Ma se non avete questo attrezzo, potete perfettamente lavorare la sfoglia con un mattarello di legno. 



Dalla sfoglia che dev'essere molto sottile, circa un millimetro, dobbiamo ricavare dei quadrati abbastanza precisi di circa 3 cm di lato. Con le mani adagiate su ogniuno di essi un po' di ripieno, non c'e una quantità precisa, dev'essere sufficiente per riempirlo ma non troppo per riuscire a chiudere il tortellino. 
Per formare il tortellino, prendete il quadrato di pasta con il ripieno



e chiudetelo formando un triangolo, arrotolatelo su se stesso unendo le due punte laterali nella parte posteriore del tortellino. Cosi fino a finire la pasta e il suo ripieno. 



Consiglio: Se avete difficoltà a chiudere la pasta perché ha perso un po' l'umidità spennellate un goccio d'acqua sui bordi. 


1 commento:

  1. Pazientemente meravigliosi solo per curisita quanto ci avete messo a fare la quantita di ravioli della foto?

    RispondiElimina

Cercheremo di rispondervi a breve. Grazie per visitare il nostro blog.