EMPANADAS - Colombia


All'uscita di ogni chiesa in Colombia c'e una vendita di EMPANADAS. Fantastiche, bisogna fare la fila per comprarle ancora calde. Buonissime.  La mia famiglia ne va ghiotta e non solo. Laura. 


EMPANADAS COLOMBIANAS
Per circa 30 empanadas

INGREDIENTI

Per il ripieno

300 gr di Carne da bollito 
4 patate medie 
1 dado di gallina  o di carne 
1 cipolla piccola 
2/3 pomodori maturi 
1 cucchiaino di cumino 
1 punta di cucchiaino di curcuma 
1 spicchio di aglio
Sale q.b.

Per l'impasto

1 tazza di Farina di Maiz 
2 cucchiai rasi di amido di manioca 
1 tazza d'acqua tiepida 
1 punta di curcuma.


PREPARAZIONE



Tagliare la carne e le patate a pezzi grossi. Mettere al fuoco in una pentola con dell'acqua a filo e aggiungere un dado.



poi aggiungete la cipolla e l'aglio finemente tagliati, il cumino in polvere, la curcuma e sale qb. Il ripieno deve avere un sapore deciso e saporito. 



Tagliate anche finemente i pomodori, e aggiungeteli al ripieno. Lasciate cuocere a fuoco moderato fino ad eliminare tutta l'acqua. Mescolate ogni tanto. Se la carne a fine cottura rimane ancora integra potete macinarla e incorporarla di nuovo insieme alle patate, le quali devono rimanere in pezzi molto piccoli.


In una ciotola disponete la farina di mais, la farina di manioca e l'acqua tiepida con la curcuma diluita. Mescolate con la mano fino a raggiungere un impasto omogeneo.


Quando l'impasto è diventato soffice ma non appiccicoso prendete una piccola porzione, fate una pallina con la mano e schiacciatela con un apposito strumento o un piatto, una tavoletta di legno o qualunque cosa possediate per farla diventare piatta ma circolare.


Aggiungete una piccola porzione di ripieno e chiudetelo sigillando le estremità facendo una leggera pressione con le dita.


Friggetele in abbastanza olio caldo ( circa 190°) . Se usate una friggitrice tutto sarà più semplice in quanto quest'ultima mantiene la temperatura costante. Saranno pronte quando avranno acquistato un bel colore dorato e al contatto con la schiumaiola si percepisce la loro croccantezza. Depositatele su un piatto ricoperto con carta assorbente per togliere l'olio in eccesso. 


Vi suggerisco di mangiarle leggermente tiepide , con un po' di limone o con un po' di salsa piccante.



2 commenti:

  1. Grazie per la ricetta e complimenti per il blog, mi piace molto!! :) Buona giornata. :-)

    Ti/Vi aspetto sul mio blog di cucina: http://blog.giallozafferano.it/dolcisalatidielisabetta/ ; e su quello mio, personale: http://ilblogdielisabettas.blogspot.it :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condividiamo una passione ... verrò con piacere a visitare il tuo blog!!!

      Elimina

Cercheremo di rispondervi a breve. Grazie per visitare il nostro blog.