Stampa la ricetta
RAVIOLI DI CARNE FATTI IN CASA

I ravioli di carne fatti in casa non solo sono una grande soddisfazione, ma sono anche un regalo per la tua salute. Al giorno d’oggi si trovano tantissimi tipi di ravioli preconfezionati, ma personalmente sono sempre dubbiosa circa le materie prime usate per il ripieno; questa sensazione di sfiducia purtroppo mi assale spesso e volentieri, quindi mi ritrovo sempre con le mani piene di uova e farina. Non posso dire che il mercato non offra prodotti all’altezza, ma nell’incertezza preferisco optare per una preparazione casalinga. Con gli strumenti da cucina appositi sarà un’operazione semplice e il risultato sarà fantastico.

RAVIOLI DI CARNE FATTI IN CASA 

INGREDIENTI 
Per 4 persone

Per la pasta. 

  • 100 g. di farina 00.
  • 300 g. di semola di grano duro.
  • 4 uova.

Per il ripieno.

  • 80 g. di carne di manzo.
  • 80 g. di carne di maiale.
  • 1 uovo intero.
  • 2 foglie di alloro.
  • 50 g. di formaggio grana grattugiato.
  • Olio di oliva q.b.

PREPARAZIONE

Se preferite, invece delle uova potete usare solo dell’acqua. Mia mamma utilizzava solo la farina di grano duro, ma si possono anche utilizzare una parte di farina di grano duro e un’altra di farina 00. In questo modo avrete a disposizione più alternative a seconda dei prodotti che avrete in casa. Comunque vi garantisco che i ravioli vengono molto buoni, più genuini e anche economici di quelli industriali.

Prendete la farina e disponetela a fontana su di un piano di lavoro, incorporate le 4 uova intere. Potete usare anche un recipiente per la prima parte dell’impasto e poi spostare il tutto su un piano di lavoro. Con una forchetta e mischiate lentamente le uova e la farina. Quando le uova si saranno completamente incorporate iniziate a lavorare il composto con le mani.

Lavoratelo fino ad ottenere una pasta morbida che si staccherà facilmente dalle mani e dal piano di lavoro. Formate una bella palla. Copritela con una pellicola e lasciatela riposare per 15/20 minuti circa in un luogo fresco. La pasta si lascia riposare per poterla poi stendere e lavorarla con più facilità.

Nel frattempo tritate la carne di manzo e la carne di suino. Prendete una casseruola e rosolate in un po’ d’olio l’insieme delle carni macinate, aggiungete sale e pepe al gusto. Lasciatele sul fuoco il tempo necessario per farle rosolare bene. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Aggiungete un uovo e il formaggio grana e mescolate tutti gli ingredienti. Il composto dev’essere morbido e umido. Il ripieno che vi suggerisco è solo una delle infinite alternative che ci sono. Potete dare spazio alla vostra immaginazione e aggiungere quello che più gradite.

Riprendete l’impasto lavoratelo ancora per circa 5 minuti e dividetelo in più parti. Disponete uno dei pezzi un’altra volta sul piano di lavoro. Ricordate sempre di cospargere di farina la superficie del tavolo, in modo che l’impasto non si attacchi. Successivamente incominciate a stendere la sfoglia.  Potete prepararla con il mattarello o con una macchina per tirare la pasta. Comunque facciate al termine la sfoglia dovrà essere sottile. Perciò… dovrete lavorarla piuttosto a lungo. 

Per formare i ravioli vi suggerisco di usare uno stampo, è facile da trovare in commercio e non costa molto. Infarinatelo leggermente e disponete la sfoglia sullo stampo in modo da coprirlo interamente, poi incominciate ad aggiungere il ripieno in piccole quantità. Aiutatevi con un cucchiaino e ricordate di non esagerare, altrimenti rischierete che il ripieno fuoriesca o che non sigilli bene l’altro strato di pasta al momento della chiusura. Ricoprite con uno strato di sfoglia ancora leggermente umido e premete leggermente con il palmo della mano per eliminare l’aria presente. Passate accuratamente il mattarello nelle diverse direzioni sempre con una leggera pressione. I ravioli non dovranno essere completamente separati. Infine capovolgete lo stampo ed ecco pronti i vostri ravioli. 

Per separarli definitivamente aiutatevi con una rotellina dentellataI vostri ravioli sono pronti. La cottura richiede circa 5 minuti in acqua bollente salata.

Anche se la ricetta e un po’ lunga… sono più facili di quanto si possa pensare…

Provaci anche tu!!!

NB: Se non usate le uova e volete fare i ravioli solo utilizzando dell’acqua, il procedimento è esattamente lo stesso. Aggiungete l’acqua e lavorate il tutto fino ad ottenere lo stesso impasto morbido e lucido. 

Se vi avanzano dei ravioli crudi potete congelarli. Per la cottura da congelati il procedimento è lo stesso di quelli freschi.

Stampa la ricetta