Stampa la ricetta
TORTELLONI DI MAGRO IN SALSA DI TALEGGIO E FUNGHI PORCINI
La pasta ripiena nasce nelle cucine delle corti reali in epoca medioevale, e oggi come allora, occupa un posto importante nella nostra tradizione soprattutto in occasione di feste e ricorrenze. In breve, dal Medioevo e Rinascimento in qua, questi ravioli si diffondono in tutta Italia ed in tutta l’Europa assumendo forme, contenuti e condimenti alquanto diversi. In epoca natalizia, è un piatto che non può mancare sulla nostra tavola e qui ve ne offriamo una variante: tortelloni di magro in salsa di taleggio e funghi porcini. 
 

TORTELLONI DI MAGRO IN SALSA DI TALEGGIO E FUNGHI PORCINI RICETTA

Ingredienti per 6 persone

Per la pasta:

  • 250 g. di farina di grano duro.
  • 250 g. di farina 00.
  • Acqua q.b.

Per il ripieno:

  • 500 g. di spinaci.
  • 300 g. di ricotta vaccina.
  • 100 g. di parmigiano grattugiato.
  • Noce moscata, sale e pepe al gusto.

Per la salsa:

  • 250 g. di panna da cucina.
  • 200 g.. di taleggio tagliato a dadini.
  • 30 g. di funghi porcini secchi (ammollati in acqua tiepida e filtrati).
  • 30 g. di burro.
  • 2 spicchi di aglio in camicia.
  • 2 cucchiai di olio di oliva.
  • 50 g. di parmigiano grattugiato.
  • Sale e pepe al gusto.

RICETTA PASSO PASSO

Mettete sul tavoliere le due farine setacciate e dopo averle ben mescolate formate una fontanella nella quale comincerete ad aggiungere dell’acqua, man mano che impastate, aggiungete acqua fino a  che l’ impasto  avrà assunto un aspetto  morbido ed elastico. Mettete il panetto di pasta in una pellicola  e lasciatela riposare in frigorifero per una mezz’ora.

Nel frattempo avrete elaborato il ripieno; mescolate gli spinaci lavati, cotti, strizzati e tagliati grossolanamente con la ricotta,

il formaggio grattugiato, il sale, il pepe e la noce moscata.

Riprendete l’impasto, manipolatelo ancora per qualche minuto e poi stendete la sfoglia, che dovrà essere molto sottile (se avete la macchina della pasta sarà più facile) e formate delle strisce larghe circa 15 cm. e lunghe quanto potete. Adagiate un cucchiaino di ripieno per tutta la lunghezza della pasta con intervalli di due cm. uno dall’altro, spennellate i bordi della pasta con acqua o albume e sovrapponete la pasta in maniera da chiudere il ripieno facendo attenzione di premere con le dita tra gli spazi rimasti per eliminare l’aria.

Successivamente, tagliate il raviolone con uno stampo circolare in maniera da formare delle mezze lune.

Per il sugo tagliate a pezzettini il taleggio e i funghi. Mettere in un tegame l’olio d’oliva, l’aglio in camicia, il prezzemolo e i funghi tritati ed un pizzico di sale  e lasciare insaporire per almeno 10 minuti  con un po’ d’acqua.

Aggiungete poi  il taleggio tagliato a dadini e la panna, quando questo si sarà sciolto aggiustate di sale e pepe, lasciate insaporire per qualche secondo e spegnete.

A parte in una pentola con abbondante acqua e sale farete cuocere per 5 minuti i ravioloni, scolateli e conditeli con il sugo, impiattate e cospargete di formaggio grattugiato

Stampa la ricetta