Stampa la ricetta
TORTELLONI DI MAGRO IN SALSA DI TALEGGIO E FUNGHI PORCINI
La pasta ripiena nasce nelle cucine delle corti reali in epoca medioevale, e oggi come allora, occupa un posto importante nella nostra tradizione soprattutto in occasione di feste e ricorrenze. In breve, dal Medioevo  e Rinascimento in qua, questi ravioli si diffondono in tutta Italia ed in tutta l’Europa assumendo forme, contenuti e condimenti alquanto diversi. In epoca natalizia, è un piatto che non può mancare sulla nostra tavola e qui ve ne offriamo una variante. 
 

TORTELLONI DI MAGRO IN SALSA DÌ TALEGGIO E FUNGHI PORCINI

INGREDIENTI

Per 6 persone

Per la pasta:

  • 250 g. di farina di grano duro.
  • 250 g. di farina 00.
  • Acqua q.b.

Per il ripieno:

  • 500 g. di spinaci.
  • 300 g. di ricotta vaccina.
  • 100 g. di parmigiano grattugiato.
  • Noce moscata, sale e pepe al gusto.

Per la salsa:

  • 250 g. di panna da cucina.
  • 200 g.. di taleggio tagliato a dadini.
  • 30 g. di funghi porcini secchi (ammollati in acqua tiepida e filtrati).
  • 30 g. di burro.
  • 2 spicchi di aglio in camicia.
  • 2 cucchiai di olio di oliva.
  • 50 g. di parmigiano grattugiato.
  • Sale e pepe al gusto.

 

PREPARAZIONE

Mettete sul tavoliere  le due farine setacciate e dopo averle ben mescolate formate una fontanella nella quale comincerete ad aggiungere dell’acqua, man mano che impastate, aggiungete acqua fino a  che l’ impasto  avrà assunto un aspetto  morbido ed elastico. Mettere il panetto di pasta in una pellicola  e lasciarla riposare in frigorifero per una mezz’ora.

nel frattempo avrete elaborato il ripieno mescolando gli spinaci lavati, cotti, strizzati e tagliati grossolanamente con la ricotta

il formaggio grattugiato il sale pepe e noce moscata al gusto.

Riprendete l’impasto, manipolatelo ancora per qualche minuto e poi stendete la sfoglia, che dovrà essere molto sottile (se avete la macchina della pasta sarà più facile) e formate delle strisce larghe circa 15 cm. e lunghe quanto potete. Adagiate un cucchiaino di ripieno per tutta la lunghezza della pasta con intervalli di due cm. uno dall’altro, spennellate i bordi della pasta con acqua o albume e sovrapponete  la pasta a busta in maniera da chiudere il ripieno facendo attenzione di premere con le dita tra gli spazi rimasti per eliminare l’aria.

e poi tagliate il raviolone con uno stampo circolare in maniera da formare delle mezze lune.

Per il sugo tagliate a pezzettini il taleggio e i funghi. Mettere in un tegame l’olio d’oliva, l’aglio in camicia il prezzemolo e i funghi tritati ed un pizzico di sale  e lasciare insaporire per almeno 10 minuti  con un po’ d’acqua.

Aggiungete poi  il taleggio tagliato a dadini e la panna, quando questo si sarà sciolto aggiustate di sale e pepe, lasciate insaporire per qualche secondo e spegnete.

A parte in una pentola con abbondante acqua e sale  farete cuocere per 5 minuti i ravioloni, scolateli e conditeli con il sugo, impiattate e cospargete di formaggio grattugiato

Stampa la ricetta