Stampa la ricetta
CROISSANT O CORNETTI

Il croissant  deve le sue origini alla cucina austriaca e può essere dolce o salato. Questo prodotto venne  inventato da un panettiere di nome Peter Wendler  in occasione della vittoria austriaca contro i turchi. Quando Maria Antonietta d’Austria si sposò con il futuro Re di Francia, Luigi XVI , la ricetta fu modificata e arricchita con il burro e  prese il nome di Croissant,  che significa “mezzaluna”. Oggi famoso in tutto il mondo, il croissant ha come base di lavorazione la pasta sfoglia. In questo blog scoprirete come si fa!!!

CROISSANTS O CORNETTI DA BAR

INGREDIENTI

Per 10 croissants

  • 1/2 kilo di pasta sfoglia.
  • 1 tuorlo di uovo.

 

PREPARAZIONE

Prendete la pasta sfoglia e con l’aiuto di un matarello formate un rettangolo di circa mezzo centimetro di spessore, dividete la sfogia orizzontalmente in due pezzi e con ogni striscia formate dei triangoli come da foto.

Spennellate con un po’ d’acqua le punte di ogni triangolo, e iniziate ad arrotolarlo dalla parte larga tirando la punta, fino a chiusura completa. Verificate che questa sia  ermetica.

Le dimensioni del croissant dipendono dallo spessore della pasta e dalla grandezza dei triangoli. È una vostra scelta. Dopo aver formato tutti i croissant, disponeteli su una teglia.

Prendete ora un tegame e copritelo con carta da forno. Disponete i croissants a una certa distanza l’uno dall’altro. Fateli lievitare per circa 8 ore. In estate potete lasciarli in un posto asciutto coperti con una pellicola o uno strofinaccio, in inverno suggerisco di inserirli in forno con la luce accesa.

Passato il tempo di lievitazione, potete spennellarli con un tuorlo d’uovo, facendo attenzione a non sgonfiarli. Mettete in forno a 180°C per 15/18  minuti.

Sono eccellenti per la  colazione.

NB: Io normalmente li metto nel forno la sera, la mattina seguente lo accendo e in 15 minuti ho una colazione  da bar!!!

I croissants rimanenti potete congelarli, disponeteli su un piatto o vassoio infarinato, copriteli con una pellicola e metteteli in freezer. Non appena saranno congelati, potrete metterli in una busta o recipiente più piccolo per sgomberare il freezer.

Per infornarli agite come da ricetta. Metteteli in una teglia con carta da forno, lasciateli tutta la notte, in modo che si scongelino e lievitino, e poi accendete il forno a 180°C per 15 minuti. Ricordate di spenellarli con un po’ d’uovo prima di infornarli.

Stampa la ricetta