Stampa la ricetta
AREPA VENEZOLANA

Quando ero adolescente e vivevo a Medellin, c’era un piccolo negozio alimentare vicino a  casa mia dove vendevano “l’arepa venezolana”. Ci andavo spesso perché la preparavano davvero molto bene. Di fatto, non ho mai più trovato un posto dove facessero l’arepa venezolana così buona. L’arepa è una sorta di piadina di mais, molto popolare nei Paesi latinoamericani, si degusta farcita con svariati ingredienti che si dispongono sopra la arepa, ma in Venezuela c’è una variante che è diventata famosa in tutto il mondo: l’arepa viene preparata diversamente, in quanto è più spessa e viene farcita a mo’ di panino. È di medie dimensioni, circa 12-15 centimetri di diametro, preferibilmente cotta alla brace o sul fuoco su una piastra, oppure in alcune occasioni può essere anche fritta. Il segreto è quello di praticare un taglio trasversale sufficientemente grande che permetta di togliere un po’ di mais all’interno per dare spazio alla farcitura. Gli abbinamenti per farcire l’arepa sono svariati, ma quelli che si sposano meglio sono: gamberetti con avocado e salsa cocktail, oppure la carne sfilacciata  con i  fagioli e il formaggio. Ma sta a voi decidere cosa utilizzare. A me piacciono queste due farciture, ma voi potete personalizzarla a seconda delle vostre preferenze. Ricordate sempre che potete trovare in questo sito tanti altri tipi di arepa: l’arepa de queso, l’arepa de huevo, l’arepa tradizionale, altrettanto buone e diverse.

AREPA VENEZOLANA RICETTA

Ingredienti per 3 porzioni

Per l’arepa
  • 200 g. di farina di mais precotta
  • 200 ml. d’acqua
  • Un pizzico di sale
Per il ripieno
  • 300 g. di gamberetti
  • 1 avocado maturo varietà Hass (morbido al tatto)
  • Olio di semi di griasole
  • 4 cucchiaini di maionese
  • 2 cucchiaini di ketchup
  • 1 cucchiaino di panna acida
  • 15 g. burro
  • Sale q.b.

RICETTA PASSO PASSO

Mettete la farina di mais precotta in una ciotola insieme all’acqua a temperatura ambiente in proporzioni uguali e aggiungete un  pizzico di sale. Mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido. Non deve rimanere apiccicoso.

ricetta aerepa venezolana passo passo

Dividete l’impasto di mais in 3 o 4 pezzi. Prendete un pezzo per volta, e con le mani formate una pallina che andrete poi ad appiattire esercitando una leggera pressione con i palmi fino ad ottenere una rondella di circa 13/15 cm di diametro e 1,5 centimetri di spessore. Ripetete questo passaggio anche per tutti gli altri pezzi d’impasto.

Adagiate ora queste rondelle, che chiameremo arepas, su una piastra calda. Lasciatele cuocere per una decina di minuti per ogni lato a fuoco molto basso. L’esterno deve rimanere dorato e croccante e invece l’interno morbido e umido. Appena cotte, ritiratele dal fuoco e lasciatele raffreddare leggermente.

ricetta aerepa venezolana passo passo 1

Mentre l’arepa cuoce, potete preparare la farcitura. Tagliate l’avocado a metà, toglietegli il seme e sbucciatelo.  Tagliatelo a cubetti e mettetelo in una ciotola. Siccome l’avocado, come succede con la mela e altri tipi di frutta, diventa scuro con il contatto diretto con l’aria, vi suggerisco di preparare la farcitura al momento.

ricetta aerepa venezolana passo passo 2.1png

Se i gamberetti non sono stati previamente puliti dal vostro pescivendolo di fiducia o acquistati pronti per l’uso , allora dovrete provvedere a pulirli accuratamente, togliendo loro il guscio, la testa e la venatura interna. Fateli sbollentare in acqua calda solo qualche minuto. Se sono freschi e di colore scuro diventeranno di colore arancione intenso.

ricetta aerepa venezolana passo passo 3

A parte preparate la salsa cocktail. Unite la maionese, il ketchup e la panna acida in una ciotola e mescolate bene il  tutto per ottenere una salsa morbida. Unite la salsa all’avocado e ai gamberetti, aggiungete un goccio d’olio e il sale. Amalgamate tutti gli ingredienti.

ricetta aerepa venezolana passo passo 4

Prendete l’arepa già cotta e praticate un’incisione laterale profonda, ma fate attenzione a non dividerla completamente a metà. Togliete un po’ di mais dal suo interno e spalmateci un po’ di burro. Farcitela con l’avocado e i gamberetti e per facilitarvi la presa, avvolgete la parte finale dell’arepa con un pezzo di carta da forno e… buon appetito, o come si direbbe in spagnolo… buen provecho!

Stampa la ricetta