Stampa la ricetta
PURE DI FAVE CON PUNTARELLE

Le fave secche fanno parte della famiglia delle leguminose forse ingiustamente un po’ trascurate. Contengono pochissimi grassi e poche calorie, quindi adattissime per una dieta ipocalorica. Il purè di fave con puntarelle conce sono un piatto che mia madre faceva spesso e che mio padre adorava. Io me ne sono ricordata in questi giorni, quando, passando tra le bancarelle del mercato ho finalmente visto le fave, e l’unica cosa che ho pensato, è stata quella di riprodurre questo piatto, avevano proprio ragione ! E’ un piatto per gli Dei …

PURE DI FAVE CON PUNTARELLE CONCE


INGREDIENTI
Per 4 /5 persone

Per il purè

  • 500 g. di fave secche sbucciate
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Sale q.b.

 

Per le puntarelle

  • Un kg. di puntarelle
  • Un dente d’aglio
  • Un pomodoro maturo
  • Sale al gusto

PREPARAZIONE 

Mettere a bagno la sera prima le fave. Il giorno dopo  scolatele e sciacquatele con abbondante acqua fresca, versatele in una pentola capiente  totalmente ricoperte di acqua, salate e fate cuocere per almeno un’ ora. Quando le fave saranno ben cotte e l’acqua quasi completamente consumata, spegnete il fuoco e lasciate intiepidire, poi con un mixer a immersione , macinate bene il tutto fino a che sarà diventato un purè. A parte pulite le puntarelle, tagliate le foglie esterne in due o tre parti e i fiori interni staccateli uno ad uno  dal tronco che poi potrete buttare.

Lavate bene la verdura e mettetela in una pentola con poca acqua e poco sale a cuocere per una ventina di minuti, quando saranno diventate morbide passatele in una padella con l’olio di oliva l’aglio ed il pomodoro a pezzetti, aggiungete se volete del pepe. Servite il purè di fave e le puntarelle come primo piatto, o se preferite mettete i due ingredienti in due scodelle separate. Il sapore dolce delle puntarelle , si accoppia molto bene con il sapore deciso delle fave .Insaporite il purè con qualche goccia di olio dìoliva e del pepe nero macinato.

Stampa la ricetta