Stampa la ricetta
PANE INTEGRALE CON FARINA DI FARRO

 

Oggi nella nostra sezione light abbiamo preparato per voi il pane integrale con farina di farro. Per chi crede che nelle diete ipocaloriche il pane dev’essere eliminato abbiamo una buona notizia, il pane integrale è concesso, ovviamente in piccole porzioni, però per chi lo ama, anche 30 grammi a pasto possono fare la differenza. Il pane integrale è suggerito ampiamente per il suo apporto di fibra. Porzionatelo a piacimento e conservatelo adeguatamente, avrete un bel panino a secondo della vostra necessità sempre pronto!

 

 

PANE INTEGRALE CON FARINA DI FARRO
 
INGREDIENTI 
 
  • 500 g. di farina di farro
  • Uno e mezzo cucchiai d’olio extravergine d’oliva.
  • 300 ml di acqua.
  • 1 bustina di lievito in polvere (circa 7 g.) 
  • 8 g. di sale. 
 
PREPARAZIONE
 
Siccome la farina di farro gioca un ruolo fondamentale per la preparazione di questa ricetta, il suggerimento è quello di comperare un prodotto di alta qualità, questo farà una gran differenza sul risultato finale.  Il nostro consiglio è quello di acquistare prodotti macinati a pietra che conservino i benefici nutrizionali contenuti nello strato aleuronico del grano (la parte del chicco più a ridosso della crusca), apportando alla farina più fibra più sali minerali più vitamine,  in rapporto alle farine comuni macinate a cilindri. 
 
 
Dunque disponete in una planetaria 500 gr di farina integrale di farro macinata a pietra, a parte in una tazza disponete l’acqua leggermente tiepida e aggiungeteci il lievito e un cucchiaino di zucchero, appena il lievito incomincia a lavorare aggiungetelo un po’ alla volta alla farina ed incominciate a mescolare a una velocità bassa ma costante, usando il gancio per impasti. In questi casi la planetaria vi sarà di grande aiuto ma ciò non toglie che potete perfettamente lavorarlo a mano. Aggiungete il sale e l’olio e lavorate  l’impasto fino a ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
 
 
Lasciatelo riposare per circa 2 ore. In quest’epoca dell’anno il caldo e l’umidità favoriscono la levitazione, in inverno , come sempre si suggerisce di metterlo in un recipiente coperto nel forno con la luce accesa.
Appena il composto avrà raddoppiato il suo volume allora potrete fare piccoli panetti, cercate di farli dello stesso peso cada uno. Disponeteli su una leccarda coperta con carta da forno. Collocateli distanti uno dell’altro. Fateci una lieve incisione a croce sulla parte superiore e copriteli con una pellicola, attendete altre due orette.  Appena pronti togliete la pellicola e infornate a 180° per circa 30 min. 
 
 
Potete consumarli ancora caldi ,cioè appena usciti dal forno o se volete potete lasciarli raffreddare o avvolgeteli in una pellicola e metteteli in freezer . Ogni mattina potrete tirare fuori i panini necessari per la giornata,  lasciateli scongelare naturalmente. Sembreranno appena comperati dal vostro fornaio di fiducia !!!
 
 
 
 
Stampa la ricetta