Stampa la ricetta

Per fare un buon pane e garantirne un vero successo la cosa più importante è quella di scegliere una buona farina … per il resto … possiamo dire che è una passeggiata … la materia prima principale di questo meraviglioso cibo che da anni secolari ci accompagna ovunque, dev’essere scelta con cura rispettando alti standard qualitativi. Ci sono veramente una gran varietà di farine , di grano tenero o comune , di farro , di khorasan , di segale , di riso , ecc ecc … in questo caso abbiamo utillizato un insieme di tutte queste farine … e abbiamo preparato il PANE NERO AI 7 CEREALI … Laura 


PANE NERO AI 7 CEREALI 

INGREDIENTI

500 gr di farina ai 7 cereali ( Farina di grano tenero 00, farina di segale , farina d’orzo, farina di farro, farina di fiocchi d’avena, farina di mais, farina di fiocchi di riso) semi di sesamo e semi di girasole. In commercio esiste una farina contenente tutte queste farine, misurate proporzionalmente.

3 cucchiai di olio extravergine d’oliva 
1 cucchiaino di zucchero 
10 gr di lievito secco attivo 
270 ml di acqua tiepida 
10 gr di sale ( verificare se il preparato di farine non lo contiene , altrimenti potete farne a meno)

PREPARAZIONE 

Aiutarvi con una planetaria per la preparazione dell’impasto renderà senza dubbio il lavoro molto meno faticoso ,  comunque prima che queste apparec-
chiature esistessero il pane si faceva perfettamente anche a mano … 
In una planetaria incorporate la farina , lo zucchero , il lievito e l’olio … e mescolate tutti questi ingredienti per circa un minuto , poi aggiungete l’acqua e mescolate fino a che il composto sarà diventato liscio ed omogeneo e  aderisca  completamente al gancio impastatore. 

Estraete il gancio e lasciate l’impasto nello stesso recipiente coprendolo con un panno umido e conservate in un luogo adatto, io normalmente lo metto in forno spento con la luce accesa  accelerando così un po’ la lievitazione. Lasciatelo riposare un paio d’ore fino a che l’impasto raddoppi abbondantemente il suo volume.

Quando si da forma al pane ci si può sbizzarrire , si possono fare panetti individuali , pagnotte grandi o come nel mio caso due pagnottine da circa 250 gr ognuna, quindi preparate dei recipienti e sistemate in ognuno di loro metà dell’impasto. Preferibilmente usate recipienti antiaderenti. 

Lasciate riposare per circa un ora, ancora a forno spento con luce accesa poi ritirateli , fate preriscaldare il forno a 200° e poi infornate per circa 20 min, Ricordate che se avete fatto dei panetti di dimensioni più piccole il tempo di cottura sarà inferiore. 

Sfornate , lasciate raffreddare e tagliatelo a fette. Potete perfettamente congelarlo e consumarlo al momento giusto … buono appetito. 


Stampa la ricetta