Stampa la ricetta

Il “Buñuelo” è un prodotto tipico colombiano che si può acquistare in qualunque panetteria della zona durante tutto l’anno; ma ogni famiglia ha come tradizione prepararlo direttamente  a casa nel periodo Natalizio. Io che ho vissuto tanti anni in questo paese ne vado ghiotta, ma c’e un problema, in Colombia questa ricetta viene preparata  con una miscela speciale a base di fecola di mais facilmente reperibile in qualunque supermercato locale, peccato che questo prodotto in Italia, come in tantissimi altri paesi al mondo, non si trovi. Io dopo svariati tentativi e stimolata dalla voglia di gustarmi un BUÑUELO, sono arrivata a questa ricetta che sicuramente potrà soddisfare il palato di chi per la prima volta vuole provarli o per chi come me da anni non ha il piacere di degustarli. Questa ricetta va dedicata a tutti i Colombiani esistenti all’estero per avvicinarli alla loro cultura, alla loro tradizione, al loro Paese. Mio figlio e mio marito per primi.

BUÑUELOS TRADICIONALES

Tutti gli ingredienti sono facilmente acquistabili nei grandi supermercati o in negozi etnici di vicinato.

 

INGREDIENTI
Per circa 12 buñuelos
  • 120 g. di fecola di mais.
  • 80 g. di amido di tapioca.
  • 2 uova grandi o 3 uova medie.
  • 40 g. di zucchero.
  • 1 cucchiaino raso di sale.
  • 250 g. di quartirolo o feta greca (sostituisce il formaggio costeño)
  • La punta di un cucchiaino di bicarbonato di sodio.
  • 2 litri di olio di semi (per la frittura).

 

VIDEORICETTA

PREPARAZIONE

Purtroppo per la preparazione di questa ricetta, il controllo della temperatura è fondamentale. Per tanto o disponete di una friggitrice o altrimenti  potrete sempre usare una pentola normale ma indispensabile munirsi di termometro per monitorare la temperatura dell’olio, la quale dev’essere circa di 160°C .

Infine se decidete di usare la pentola, questa dev’essere profonda e avere un diametro di circa 22 cm.

Grattugiate finemente il formaggio e unite in una ciotola tutti gli ingredienti amalgamandoli bene, il risultato dev’essere un impasto morbido, non molliccio. Se lo ritenete molto asciutto aggiungete un cucchiaio d’acqua per volta. Fino ad ottenere l’impasto desiderato.

Quando l’olio sarà arrivato alla giusta temperatura, formate con le mani delle palline di dimensioni medie e sommergetele nell’olio, dovrebbero tornare a galla nel giro di poco tempo. (non esagerate cercando di fare i BUÑUELOS esattamente rotondi perché loro diventeranno comunque rotondissimi con la frittura). Dovranno gonfiarsi leggermente, galleggiare e girare  su se stessi fino ad ottenere un invitante colore dorato

Appena raggiunto un colore dorato intenso potete ritirarli dall’olio e potete disporli  in un piatto ricoperto con della carta da cucina perché possano rilasciare l’olio in eccesso.

Lasciateli raffreddare leggermente, degustateli tiepidi. In Colombia questo snack è molto aprezzato nel mese di dicembre è si abbina normalmente a una bibita calda al gusto di cioccolato.

Ideali come snack , merende , colazione ecc ecc .

ATTENZIONE : Se l’impasto rimane molto umido o l’olio è molto caldo possono rompersi facendo fuoriuscire dell’impasto. Dovrete fare molta attenzione a non scottarvi.

Stampa la ricetta