Stampa la ricetta
BROWNIE
La storia racconta che la prima ricetta di questo spettacolare dolce americano sia stata scritta nel 1897. Da allora sono state scritte mille ricette del Brownie in tutto il mondo. La ricetta che oggi troverete sul  nostro blog è il risultato di tante prove per ottenere la formula che abbiamo considerato vincente, a discapito di qualche chiletto in più. Spero che piaccia anche a voi.
BROWNIES
Per 9 porzioni
INGREDIENTI 
  • 100 g. di farina 00.
  • 2 uova fresche.
  • 175 g. di cioccolato al latte.
  • 110 g. di gocce di cioccolato fondente 70%.
  • 140 g. di burro.
  • 180 g. di zucchero
  • 6 g. di estratto di vaniglia.
  • 25 g. di cacao in polvere amara.
  • 1/2 cucchiaino di sale.
  • 30 g. di granella di nocciole.

 

VIDEORICETTA 



 
 
PREPARAZIONE
 
Un suggerimento che mi sento di dare prima di preparare qualunque desert è quello di pesare sempre tutti gli ingredienti necessari prima di incominciare. Credetemi, la maggior parte degli insuccessi in questo ambito è dovuta agli errori nelle quantità pesate. 
 
 
Detto questo, mettiamo in appositi recipienti tutti gli ingredienti sopra elencati dovutamente pesati. Ricordate sempre di tarare la bilancia. 

Questa è una ricetta semplice e si può tranquillamente preparare senza l’aiuto di una planetaria, ma se preferite potete usarla. 
 

 

Incominciamo a incorporare in una ciotola il burro fuso con lo zucchero e mescoliamo molto bene, aggiungiamo le uova e continuiamo a mescolare. Tutti gli ingredienti devono miscelarsi tra di loro. 

Adesso possiamo incorporare l’estratto di vaniglia o possiamo anche usare i semi di una bacca. In seguito aggiungiamo il cioccolato al latte sciolto. Tra l’aggiunta di un ingrediente e l’altro mescolate sempre il tutto. 

 

Proseguiamo con il resto di ingredienti, farina e cacao amaro. E continuiamo a mescolare. 


Aggiungiamo le chips di cioccolato e la granella di nocciole e le integriamo al composto in modo che risulti perfettamente omogeneo. Lasciamo un attimo da parte.  


Nel frattempo prepariamo una pirofila, preferibilmente quadrata, ricoperta con carta da forno, meglio se bagnata: sarà molto più facile posizionarla sulla pirofila. Versiamo il composto. Possiamo aiutarci con una spatola. Entriamo bene in tutti gli angoli e distribuiamo il composto in modo uniforme. Informiamo a forno preriscaldato a 170°C per 40 minuti. Inizialmente al momento di tirare fuori i brownies dal forno potrebbe sembrare che manchi qualche minuto di cottura. Non lasciatevi ingannare, in quanto la consistenza viene acquisita quando l’impasto incomincia a raffreddarsi. Altrimenti, freddi sarebbero troppo duri. 


Decorateli come preferite e serviteli come più vi aggrada. In America lo abbinano ancora caldo con il gelato alla panna. Io ho scelto il gelato alla stracciatella. Buon appetito.

Stampa la ricetta