Stampa la ricetta
CALAMARI IN UMIDO

Adoro i calamari in tutte le loro varianti, ma i calamari in umido, con solo aglio e prezzemolo, mi piacciono particolarmente. In questo modo possiamo dare risalto al sapore di questi molluschi prelibati. Devo dire che questo è un piatto molto semplice, ma si può anche proporre per grandi occasioni, in quanto si presenta molto bene, si abbina facilmente ed è anche leggero.  Quindi… ecco a voi la nostra ricetta!

CALAMARI IN UMIDO RICETTA

Valori nutritivi per porzione

  • 545 calorie
  • 10.8 g. carboidrati
  • 25.2 g. grassi
  • 51.7 g. proteine

Ingredienti per 2 persone

  • 800 g. di calamari puliti
  • 3 spicchi d’aglio
  • Uno scalogno o cipolla
  • Prezzemolo q.b.
  • Un bicchiere di vino bianco
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale e pepe q.b.

RICETTA PASSO PASSO

CALAMARI

Come prima cosa dovrete pulire i calamari. I calamari sono molluschi dotati di una testa e un corpo. Iniziate col dividere queste due parti.  Nella testa si deve eliminare il dente, che troverete al centro dei dei tentacoli: esercitando una lieve pressione verrà via facilmente. Dovrete inoltre togliere gli occhi con delle forbici da cucina. Per quanto riguarda il corpo, dovrete  togliere per prima la spina centrale e eliminare eventuali residui interni. La sacca deve rimanere completamente pulita.  Potete chiedere al vostro pescivendolo di fiducia i calamari già puliti, se preferite evitare questo lavoro.

Mettete dell’olio extravergine d’oliva in una padella e fate rosolare la cipolla tagliata grossolanamente. Aggiungete anche due o tre spicchi d’aglio, che andrete ad inserire interi. Fateli rosolare qualche minuto.

PREZZEMOLO

Tritate finemente una manciata di prezzemolo fresco.

CALAMARI IN UMIDO 1

Trascorso questo tempo, aggiungete anche i calamari e fateli rosolare e insaporire leggermente. Spolverateli con il prezzemolo appena tritato.

VINO BIANCO

Non appena i calamari saranno leggermente dorati, versate il vino bianco e lasciate sfumare.

CALAMARI IN UMIDO 2

Lasciate cuocere qualche minuto. Il tempo sufficiente affinché i calamari restino teneri. Un tempo di cottura molto prolungato potrebbe infatti fare indurire i molluschi.

Prima di servire togliete gli spicchi d’aglio interi, salate e pepate al gusto. Servite i calamari accompagnandoli con una deliziosa insalata. Saranno un piatto ipocalorico ma delizioso.

PANNA COTTA

Niente di meglio e di più leggero. Buon appetito a tutti.

Stampa la ricetta