Stampa la ricetta
MARINATURA PER CARNE PESCE O POLLO

La marinatura per carne pesce o pollo è un’emulsione composta da una parte acida, una parte grassa e da una parte aromatica. Questa tecnica molto utilizzata in cucina, può essere impiegata nella fase precedente alla cottura o può prendere una posizione attiva nella cottura stessa. La parte acida può essere costituita, ad esempio, dal succo di limone, dall’aceto, dalla birra o dal vino bianco, mentre la parte grassa può essere a base di olio, burro, margarina, maionese, yogurt o senape. La componente aromatica è costituita da erbe aromatiche di diverso tipo e dalle spezie, per le quali la scelta varia a seconda del caso e dipende molto da quello che avete intenzione di preparare. Per la carne: la salvia, il rosmarino e i chiodi di garofano sono l’ideale; per il pesce invece l’alloro, il timo, lo zenzero sono ottimali.  Direi che è una questione di preferenze. E non dimenticate il sale, che non può mancare.  Andiamo a vedere come si prepara.

MARINATURA PER CARNE PESCE O POLLO RICETTA

Valori nutritivi per porzione

  • Impossibile determinare i valori nutritivi di questa ricetta, in quanto dipende  dai diversi ingredienti che sceglierete.

Ingredienti per marinare carne, pollo o pesce

  • Olio extravergine d’oliva o parte grassa  sostituibile con maionese, senape, yogurt, burro, margarina. I quantitativi dipendono da quello che dovete cucinare,  ma tenete conto delle proporzioni qui di seguito.
  • Aceto, o parte acida sostituibile con vino bianco, birra, succo di limone. I quantitativi dovranno essere dimezzati rispetto alla parte grassa, ovvero per ogni 100 g. di parte grassa ci saranno 50 g. di parte acida.
  • Spezie e aromi: rosmarino, timo, salvia, menta, chiodi di garofano, zenzero, peperoncino, aglio e tanti altri.

MARINATURA PER CARNE PESCE O POLLO VIDEORICETTA

RICETTA PASSO PASSO

MARINATURA FOTO 1RED

Radunate tutti gli ingredienti che avete scelto a seconda della ricetta che dovete preparare e dei vostri gusti.  Trovate un recipiente che sia grande abbastanza per contenerli tutti.

Per la mia marinatura, oggi ho scelto ingredienti come l’olio extravergine d’oliva, l’aceto, l’aglio, il rosmarino, la salvia e l’alloro, e ho aggiunto sale e pepe.

MARINATURA

Incominciate versando nel recipiente la componente liquida: nel mio caso olio extravergine e aceto, e mescolate cercando di formare un’emulsione omogenea.  Ricordate che per due parti di componente grassa va una parte di componente acida.

MARINATURA3

Aggiungete poi le spezie: nella marinatura base vanno inseriti senza dubbio il sale grosso e il pepe. Io ho messo in questo caso un po’ di pepe macinato e qualche grano intero.

MARINATURA

Infine, aggiungete la parte aromatica: per la mia marinatura ho scelto salvia, rosmarino e alloro del mio orto.

Con questa emulsione potrete dare più sapore alla vostra carne, al vostro pesce o pollo. Spesso infatti ci si concentra sui tempi di cottura, o sulla temperatura della preparazione, e si finisce col trascurare la fase iniziale: insaporire di più il nostro piatto.  Lasciate agire la marinatura insieme alla vostra ricetta tra le 2 e le 6 ore, preferibilmente in frigorifero.

Stampa la ricetta