Stampa la ricetta
QUINOA

La quinoa è un alimento altamente proteico, vegetale, privo di glutine (gluten free) e ipocalorico. Le sue origini sono sudamericane e nonostante non sia un cereale, è considerato come tale visto il suo alto contenuto di amido. Sebbene si tratti un alimento che nell’epoca precolombiana era une delle fonti principali di alimentazione, la quinoa è arrivata a far parte della nostra tavola non molto tempo fa. Esistono oltre 200 tipi di quinoa, ma solo alcune sono ritenute idonee per la nostra alimentazione visto il loro alto contenuto di saponine. Le saponine sono altamente nocive per alcuni esseri viventi, ma all’uomo non causano nessun effetto negativo visto che durante la digestione le molecole non riescono a rimanere intatte. Tuttavia, le saponine sono comunque presenti anche se in piccoli quantitativi, e rilasciano un  sapore decisamente amaro che rovinerebbe qualunque preparazione. Per questo motivo la quinoa deve essere previamente lavata più volte prima di essere cucinata. Con la quinoa si possono preparare moltissime ricette, ma in questo caso voglio mostrarvi una preparazione base che può essere utilizzata sia come sostituto del riso bianco o del riso basmati, come contorno di qualsiasi piatto o preparata insieme a verdure cotte o crude. Oggi vi propongo la quinoa mista, perché sia per l’aspetto che dal punto di vista organolettico la considero più accattivante, ma nello stesso identico modo si può anche preparare la quinoa bianca. 

QUINOA RICETTA

Valori nutritivi per porzione

  • 121 calorie
  • 15.1 g. carboidrati
  • 4.7 g. grassi
  • 3.3 g. proteine

Ingredienti per 3 persone

  • Una tazza di quinoa
  • Due tazze d’acqua
  • Un cucchiaio di olio di semi
  • Sale q.b. (circa una punta di cucchiaio)

RICETTA PASSO PASSO

QUINOA

La quinoa al giorno d’oggi si trova in qualsiasi supermercato. Si trova bianca o anche mista. I semi bianchi sono più delicati, invece quelli rossi e neri hanno un sapore un po’ più deciso. Per questo motivo ho scelto per questa ricetta la quinoa mista, perché visivamente la trovo più invitante e anche più saporita.

QUINOA

Lavate accuratamente la quinoa diverse volte con acqua fredda corrente. Questo passaggio è molto importante per togliere il sapore amaro che le saponine rilasciano e che cambiano decisamente i valori organolettici di qualsiasi piatto.  In un pentolino mettete una tazza di quinoa per due tazze di acqua, tenete sempre presente questa proporzione se volete aumentare i quantitativi: una porzione di quinoa per due di acqua. Aggiungete l’olio e il sale. Mescolate. Lasciate sul fuoco a fiamma alta, finché l’acqua non si sarà asciugata in superficie. A questo punto abbassate il fuoco al minimo e mettete il coperchio. Lasciate cuocere altri 5 minuti. La quinoa sarà sciolta e pronta per essere utilizzata in qualsiasi piatto o come contorno.

QUINOA

Potete servirla in tavola come contorno per un piatto di pollo, di carne o di pesce, oppure potete anche preparare un mix di quinoa e verdure leggermente cotte e croccanti o semplicemente aggiungerla a pomodorini e verdure crude per fare un insalata, infine potete fare un insalata di quinoa come avreste fatto un’insalata di riso. Le ricette che si possono preparare con la quinoa partendo da questa preparazione base sono infinite.

QUINOA

Ricordate che la quinoa è adatta per i celiaci, per le persone vegane, vegetariane o che sono intenzionate a consumare alimenti a basso contenuto energetico e il suo sapore neutro permette di abbinarla a tantissimi ingredienti che doneranno alla quinoa carattere e sapore.

QUINOA

Come base di un poke bowl, o anche mista con il riso basmati, la quinoa ci permette di realizzare una svariata quantità di ricette ricche di proteine e con un altissimo valore nutritivo, viste le sue proprietà benefiche.

Stampa la ricetta
POP UP- GESTIONE PLUS