Stampa la tua ricetta
SANGRIA FATTA IN CASA

La sangria è una bevanda alcolica dolce, originaria della penisola Iberica. Si tratta di una delle ricette più tradizionali della Valenciana. In questo post vi spiegherò come fare la sangria fatta in casa ad hoc. Preparata con vino rosso, spezie, frutta, corretta con un po’ di brandy o cognac e allungata con gassosa o succo d’arancia la sangria acquista il massimo delle sue caratteristiche organolettiche.

In alcune zone della Spagna si può anche trovare la sangria bianca, a base di vino bianco, prosecco o spumante. È una bevanda che si dovrebbe consumare  sempre molto fredda. Questo fa sì che diventi una bevanda molto rinfrescante.

Il suo sapore dolce e fruttato è ineguagliabile, da consumare sola o in compagnia di piatti tipici spagnoli come la tradizionale Paella Valenciana, una paella mista  o le famosissime “TAPAS”.

Il vino utilizzato per preparare la sangria originale è un “tempranillo” con corpo, ma i migliori vini sono i rossi con poca acidità tipo Cabernet o Malbec. Qui in Italia suggerisco un vino giovane, tipo Tai del Veneto, un Valpolicella giovane o un Lambrusco che la rende la Sangria più leggera e rinfrescante.

Personalmente preferisco vini con una gradazione alcolica non molto elevata, perché di Sangria… ne berrete sicuramente più di un bicchiere!

SANGRIA FATTA IN CASA RICETTA

Valori nutritivi per porzione

  • 327 calorie
  • 43.1 g. carboidrati
  • 0.2 g. grassi
  • 1 g. proteine

Ingredienti per 10 bicchieri da circa 300 ml

  • 2 litri di vino rosso
  • 1 litro di succo d’arancia
  • 2 arance
  • 4 pesche
  • 4 mele
  • Il succo di un limone
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 2 shot di (Gin – Brandy)
  • Cannella – Facoltativo e a piacimento*

SANGRIA FATTA IN CASA VIDEORICETTA

RICETTA SANGIRA PASSO PASSO

ricetta passo passo sangria 1

Per preparare una buona sangria è fondamentale cercare della buona frutta di stagione. Per l’estate, le pesche, le mele e le arance sono delle buone alleate, per l’inverno  si possono utilizzare anche le pere.

1-  Dato che andremo a consumare la frutta con la buccia, vi consiglio di lavarla molto bene.

2- Tagliate l’arancia a fette sottili e poi dividetele a metà.

3- Cubettate anche le pesche.

ricetta passo passo sangria 2

4- Fate la stessa cosa con le mele, tagliatele a quadretti.

5- Disponete tutta la frutta tagliata in un recipiente capiente.

6- Spremeteci sopra il succo di un limone e mescolate il tutto. 

ricetta passo passo sangria 3

7- Aggiungete a questo punto il vino rosso e il succo d’arancia.

8- Aggiungete dunque anche lo zucchero, un liquore a scelta (gyn, rum o brandy)  e lasciatela macerare in frigorifero almeno tutta la notte, in modo che la frutta si impregni con il vino e il vino assorba i sapori della frutta.

9- Il giorno dopo potete versarla in una brocca con molto ghiaccio e la potete servire ad ogni commensale. 

sangria

La sangria è una bevanda alcolica molto rinfrescante che può accompagnare tantissimi piatti, tanto meglio se appartenenti alla cucina tipica spagnola.

Se siete alla ricerca di ricette autentiche che richiamino la cucina spagnola preparate con ingredienti freschi e dalle profondissime radici storiche allora potete assaggiare deliziosi piatti e sperimentare la tradizione culinaria della Spagna con queste ricette: : paella valenciana o paella mista di pesce e carne.

Stampa la tua ricetta